…solo grazie…

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

24 aprile 2021

Amici carissimi, 
anche questa settimana sostituiamo la Lectio con alcune nostre parole, per dirvi grazie, per rendervi partecipi di questo momento forte che la comunità sta vivendo. 

La visita canonica che abbiamo vissuto è stata attraversata dalla visita del Signore che ancora una volta, misteriosamente, ha chiamato a sè un altro nostro  carissimo fratello della Provincia Serafica, P. Emidio Alessandrini. Ricoverato venerdì 16 aprile per emorragia cerebrale, è spirato nella tarda serata di lunedì 19.

Abbiamo così vissuto la visita nel segno della Pasqua, seguendo il cammino che il Signore ci tracciava di giorno in giorno, alternando i momenti propri della visita a quelli di pausa dovuti agli impegni del nostro Provinciale che ha accompagnato questo fratello nell’ultimo tratto della sua vita terrena. Abbiamo condiviso con lui e con i frati della nostra Provincia il dolore per questo nuovo distacco, ma anche la gratitudine per il dono di un fratello che seminato tanto bene intorno a sè con la sua vita donata, con il suo sorriso, con il suo cuore grande.

La visita canonica si è conclusa nel tardo pomeriggio di venerdì 23 aprile, lasciandoci colme di gratitudine per l’esperienza fatta. La cura della Chiesa si è fatta concreta esperienza, è venuta a rinnovare e a incoraggiare, a risvegliare nuova vita, a farci gustare la bellezza di essere figlie di Francesco e Chiara. 

E’ importante per noi dirvi il nostro grazie. Abbiamo sperimentato il sostegno e la luce della vostra preghiera, nella comunione che il Signore ci ha donato. 

Dire un nuovo “sì” al Signore non è solo per noi, ma per ciascuno di voi, per la Chiesa, per il mondo: per la vita del mondo.

Grazie di cuore, carissimi amici, e continuiamo insieme il nostro cammino. 

Ora ci prepariamo al capitolo elettivo che sarà il 22 e il 23 maggio, a Pentecoste, nel compimento pieno della Pasqua.

Il Signore, il pastore bello che offre la sua vita per le pecore, vi benedica e vi custodisca nel suo amore.

 

Le vostre sorelle Clarisse

iscriviti alla nostra newsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle nostre attività

Altri articoli online che potrebbero interessarti

Il Pane della Parola

Nel mio nulla, il tuo miracolo

25 luglio 2021 – XVII Domenica del tempo ordinario – anno B Leggi le letture Anche disse che uno dì, non avendo le sore se