“Vergine Madre,
figlia del tuo Figlio”


31 dicembre 2018 –
1 gennaio 2019

Per rendere grazie per l’anno che è trascorso,
e affidare a Maria,

che ha fatto nascere l’Eterno nel tempo,
l’anno che si apre

vi aspettiamo
lunedì 31 dicembre
dalle ore 21,30 alle 22,30


La preghiera sarà guidata da P. Adriano Bertero ofm.

Per informazioni vai alla pagina contatti

S. Natale 2018


Guardate l’umiltà di Dio
e aprite davanti a Lui i vostri cuori.


S. Francesco


Carissimi, nella gioia della presenza certa del Signore Gesù, vi invitiamo a partecipare alle nostre celebrazioni.

La ricca liturgia dal giorno di Natale
fino al 31 dicembre avrà i seguenti orari:

24 dicembre
h. 18.30 Celebrazione dei Primi Vespri del Natale del Signore
h. 23.00 Veglia cui segua la solenne Messa della Notte del Natale

25 dicembre
h. 7.00 Celebrazione delle Lodi
h. 8.00 S. Messa solenne del giorno di Natale
h. 18.00 Secondi Vespri del Natale del Signore

Da mercoledì 26 fino a sabato 29 dicembre:
h. 6.20 Celebrazione dell’Ufficio delle Letture
h. 7.30 Celebrazione delle Lodi
h. 8.00 S. Messa
h. 18.00 Celebrazione dei Vespri

29 dicembre alle ore 20.30
Celebrazione vigiliare della festa della Sacra Famiglia di Nazareth

30 Dicembre
Domenica della Sacra Famiglia di Nazareth
h. 6.25 Celebrazione delle Lodi
h. 8.00 S. Messa
h. 18.00 Celebrazione dei Vespri

31 dicembre
h. 6.20 Celebrazione dell’Ufficio delle Letture
h. 7.30 Celebrazione delle Lodi
h. 8.00 S. Messa
h. 15.30 Celebrazione dell’Ora Nona con Adorazione Eucaristica tutto il pomeriggio
h. 18.00 Celebrazione dei Primi Vespri della Solennità della SS. Madre di Dio

h. 21.30 Veglia di preghiera di ringraziamento per l’anno trascorso e affidamento a Maria per l’anno che si apre.

Le celebrazioni potranno subire spostamenti di orario per esigenze della comunità.



Venerdì 7 dicembre alle ore 21.00,
presso la nostra Chiesa,
Canto dell’Inno Akatistos.
Vi invitiamo a condividere con noi:

“la gioia di rendere lode a Maria con l’Inno Akatistos, tanto caro alla tradizione orientale. E’ un cantico tutto centrato su Cristo, contemplato nella luce della sua Vergine Madre. Per ben 144 volte esso ci invita a rinnovare a Maria il saluto dell’Arcangelo Gabriele: Ave Maria!” (S. Giovanni Paolo II)

0